visore dalla birra alle birre dsk
Notizie

HEINEKEN ITALIA INVESTE SUI SUOI PRINCIPALI MARCHI E SULLE BIRRE SPECIALI

Il mercato italiano della birra in crescita e il più basso consumo europeo presentano opportunità che HEINEKEN Italia è pronta a cogliere.




Il mercato della birra è in crescita dal 2016 e quest’anno sta accelerando. E HEINEKEN Italia cresce più velocemente del mercato. Un mercato complesso e molto competitivo in cui HEINEKEN Italia si conferma primo produttore e distributore. Ci sono, però, ancora molti margini di miglioramento perché in Italia la penetrazione del prodotto è molto alta mentre la frequenza è tra le più basse d’Europa, così come il consumo pro capite.


Osservatorio Birra, punto di osservazione sul mondo della birra promosso della Fondazione Birra Moretti, in occasione dell’appuntamento HEINEKEN Incontra, ha presentato il Rapporto “Dalla birra alle birre”, realizzato da Althesys per conto della Fondazione Birra Moretti, Fondazione di partecipazione costituita nel 2015 da HEINEKEN Italia e Partesa al fine di contribuire alla crescita della cultura della birra in Italia.


“Continuiamo a puntare sui marchi che hanno fatto la storia della birra in Italia: Heineken®, Birra Moretti, Ichnusa e Dreher nel sud Italia, con un’attenzione particolare sia al mondo delle lager che all’innovazione. - Ha commentato Søren Hagh, Amministratore Delegato HEINEKEN Italia – Il marchio Heineken® rappresenta l’icona dell’innovazione nelle modalità di servizio con il Blade che garantisce un’esperienza degustativa eccezionale anche nei punti di consumo che non possono dotarsi di impianti alla spina. Birra Moretti è stata l’apripista per la crescita della categoria della birre speciali e vanta il record di 18 ricette diverse. Le birre lager costituiscono la pancia del mercato e ancora oggi il formato da 66cl di Birra Moretti “Ricetta Originale” è il prodotto FMCG più venduto a valore in tutta la GDO in Italia. Con Ichnusa proponiamo una ricetta del territorio che di fatto è diventata un “super premium”, un gioiello locale che dalla Sardegna sbarca in continente del quale siamo molto orgogliosi”.


“Il ruolo di HEINEKEN Italia che, nei suoi 4 birrifici dislocati nella Penisola, da 44 anni produce la birra che vende in Italia, è di promuovere lo sviluppo della categoria. – prosegue Søren Hagh – Per crescere è necessario investire in formazione della nostra struttura commerciale che negli ultimi anni sta cambiando per rispondere meglio e anticipare le esigenze del mercato. Per far conoscere le birre investiamo in attività promozionali nella Grande Distribuzione e nell’Ho.Re.Ca, che coinvolgono il consumatore e lo avvicinano sempre di più al mondo birra. In ultimo, ma fondamentale, è indispensabile continuare a investire in innovazione di prodotto. Figli di questa strategia sono i lanci degli ultimi anni che si inseriscono in quella che abbiamo definito la categoria del “drink different”, il segmento delle birre speciali che continua ad avere performance superiori alla media di categoria. Negli scorsi anni abbiamo presentato al mercato Ichnusa Non Filtrata, Birra Moretti La Bianca e Le Regionali di Birra Moretti che si inseriscono nel trend che vede in primo piano la naturalità, il legame con il territorio, la varietà e il gusto. All’interno del filone legato alla naturalità e al benessere si inseriscono anche la nuova analcolica Heineken® 0.0 e le low alcohol delle Radler (dal 2015). Quest’anno presentiamo Birra Moretti IPA per soddisfare chi sceglie un gusto deciso e strutturato. Grazie a queste novità, HEINEKEN Italia accompagna il consumatore in un percorso del gusto. Alle lager si affiancano le speciali con ricette e ingredienti particolari, dando vita a sapori sempre più complessi. Ma la birra lager resta la costante dei consumi, il territorio a cui gli italiani tornano e dove si sentono rassicurati”.